Le misure straordinarie adottate dall’Agenzia delle Dogane per la gestione delle attività istruttorie

L’Agenzia delle Dogane, con la Determinazione Direttoriale Prot. 100430/RU del 26 marzo 2020 e la Nota Prot. 100433/RU del 26 marzo 2020,  ha adottato misure straordinarie per la gestione delle attività istruttorie e autorizzative relative a Decisioni rilasciate tramite CDS, AEO, Esportatore Autorizzato e Carnet ATA.

In sostanza, con i documenti citati, viene richiesto agli operatori di non proporre nuove istanze se non in caso di assoluta necessità, perché indifferibili e urgenti ovvero a ritirare le domande già proposte e non ancora istruite dall’Ufficio competente.

Ad eccezione dei casi particolari, l’Ufficio competente non procederà all’accettazione delle istanze presentate e non ancora accettate e potrà adottare un diniego per il rilascio di quelle decisioni che non siano a uno stadio avanzato di istruttoria, per le quali, al termine del periodo emergenziale, l’operatore potrà riproporre l’istanza oggetto di diniego che sarà trattata con priorità.

Per le istanze riguardanti attività di operatori rientranti nei codici ATECO che in questo periodo sono considerati essenziali, l’Ufficio procederà al completamento dell’istruttoria.